Elenco delle sezioni principali del sito:

Novità in materia di maternità anticipata

Il Decreto Legge 5 del 9 febbraio 2012 introduce importanti modifiche in tema di astensione anticipata dal lavoro delle lavoratrici in gravidanza.
Tale disposizione prevede che a decorrere dal 1 aprile 2012 tutta la procedura di interdizione anticipata dal lavoro “nel caso di gravi complicanze della gravidanza o di preesistenti forme morbose che si presume possano essere aggravate dallo stato di gravidanza” sinora svolta dalle Direzioni Territoriali del Lavoro, sarà di competenza dell’ASL.

Le prestazioni, per le lavoratrici residenti o domiciliate nei comuni di Milano, Sesto San Giovanni, Cologno Monzese, Cinisello Balsamo, Cusano Milanino, Bresso e Cormano, saranno erogate presso le seguenti strutture distrettuali

SEDE INDIRIZZO TELEFONO GIORNO ORARIO
Milano-Distretto 1 Corso Italia, 52 02 85783002 dal lunedì al venerdì  dalle 9,00 alle 12,00 
Milano-Distretto 2 Via Ippocrate, 45 02 85784002  dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 12,00 
Milano-Distretto 3 Via Ricordi, 1 02 85785002  dal lunedì al venerdì  dalle 9,00 alle 12,00  
Milano-Distretto 4 Via Oglio, 18 - Consultorio
Familiare Integrato, 3° piano
02 85788427  dal lunedì al venerdì  dalle 9,00 alle 12,00  
Milano-Distretto 5 P.zza Bande Nere, 3 02 85787002  dal lunedì al venerdì  dalle 9,00 alle 12,00  
Sesto S.G.-Distretto 6 Via Carlo Max, 195 - Sesto S.G.  02 85784070  dal lunedì al venerdì  dalle 9,00 alle 12,00 
Cinisello Balsamo-Distretto 7 Via Terenghi, 2 Cinisello B.mo 02 85783336 dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 12,00  

Rimane invece invariata, e sempre attribuita alla competenza delle Direzioni Territoriali del Lavoro, l’istruttoria e l’emanazione del provvedimento di interdizione “ quando le condizioni di lavoro o ambientali sono ritenute pregiudizievoli alla salute della donna e del bambino” e “quando la lavoratrice non possa essere spostata ad altre mansioni”.

Quali sono i documenti da presentare al Distretto?

  • Richiesta di astensione anticipata dal lavoro, come da facsimile scaricabile dal sito → Scarica il facsimile di richiesta
  • Certificato medico in originale, rilasciato dal ginecologo di struttura pubblica o privata accreditata.
  • Documento di identità
  • In caso di delega, delega scritta, fotocopia documento d’identità dell’interessata e documento d’identità del delegato

Scarica il comunicato stampa

ultima modifica 19 giugno 2012
Ulteriori risorse: